Si parla molto di Cannabis Legale o Cannabis Light, ci sono molte controversie riguardanti questo settore, in questo articolo faremo luce sui vari dubbi inerenti all’argomento Cannabis Legale. Oramai grazie a molte ricerche mediche, si sono trovate correlazioni scientifiche su fatto che la Cannabis Light non faccia male, anzi eliminando l’effetto psicotropo, rechi benefici alla salute. Attualmente a seguito di varie ricerche si è scoperto che il CBD ha effetti positivi su varie problematiche che siano fisiche che mentali. dato la grande espansione di cannabis legale, apertura di punti vendita ecc, anche gli investitori hanno preso la palla al balzo, investendo su questo fruttuoso prodotto. Infatti è possibile investire in Cannabis legale tramite il Trading online, nel corso dell’articolo vedremo come.

Cos’è la Cannabis legale

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo si è scoperto che la Cannabis legale ha molti benefici, sia per la mente che per il corpo. Viene definita legale in quanto ha una bassa concentrazione di THC, intorno allo 0,6%, ma al suo interno vi è la presenza del CBD, ovvero il cannabidiolo che ha effetti rilassanti. Ora abbiamo chiarito che la Cannabis Legale non ha effetti psicotropi, e psicoattivi. Infatti non avendo la presenza del THC la Cannabis legale non da effetti allucinatori o cambiamenti d’umore o modificazioni nel comportamento.

Per maggiori informazioni visita: www.tetralight.it

I benefici della Cannabis Legale

Dato che non vi è la presenza del THC nella Cannabis legale, ma solamente il CBD possiamo affermare che non vi sia alcun effetto “particolare” quando viene utilizzata. l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha espresso un parere positivo verso la Cannabis Legale. Infatti ormai d anni che in molti paesi al mondo la Cannabis legale vien utilizzate a fini terapeuti, passando dall’emicrania, fino ad arrivare a malattie degeneranti. Il beneficio riscontrato dalla somministrazione della Cannabis legale è stato puramente conclamato. Di seguito un breve elenco per capire su quali principali disturbi il CBD ha effetti positivi.

  • Il CBD riduce le infiammazioni;
  • Il CBD ha proprietà rilassanti, ad esempio è molto utile per chi ha problemi di insonnia;
  • Il CBD è un potente anti- ansia,è utilizzato per i disturbi post traumatici;
  • Il CBD regola i sintomi nella schizofrenia;
  • Il CBD aiuta a ridurre le infiammazioni all’intestino;
  • Il CBD riduce la nausea anche per chi è sottoposto a cure importanti.

Inoltre dei nuovi studi stanno riscontrando che il CBD possa aiutare anche nei casi di dipendenza da eroina o dall’alcol.

Perché investire in Cannabis Legale

Ciò che c’è dietro la Cannabis legale è un mercato in continua evoluzione e che inoltre muove delle cifre economiche non indifferenti. Solo il mercato americano muove un volume di affari che si aggira intono ai 4,8 miliardi di Dollari, per non parlare dei posti di lavoro che ha creato, Solo con queste poche informazioni possiamo capire quanto sia fruttuoso investire in questo settore.

Secondo le statistiche si settore sembra che nel 2026 si raggiungeranno i 50 miliardi di fatturato, una cifra enorme, un vero e proprio Business.

Come Investire in Cannabis legale

Per investire in Cannabis legale ci sono degli appositi broker che permettono di utilizzare i CFD, ovvero dei prodotti finanziari. Per iniziare ad investire nella Cannabis legale basta iscriversi ad un broker online. Prima di iscriversi c’è da appurare che il broker abbia le certificazioni che attestino la sua veridicità e sicurezza. Le certificazioni più importanti sono la Consob e la CySEC.

Una volta trovato il broker giusto non vi resta che proseguire con l’iscrizione, alcuni broker vi danno la possibilità di utilizzare un Conto Demo, totalmente gratuito che vi permette di fare esperienza senza investire i vostri soldi, solo una volta che avrete preso confidenza potrete passare alla modalità a pagamento. Non tutti i Broker vogliono un deposito iniziale, e si può accedere senza versare nulla, altri invece vogliono una cifra che possa aggirarsi dai 10 euro in su.

Per investire in Cannabis Legale ci sono molti Asset, ora li andremo a vedere insieme.

Coltivatori di marijuna

Queste sono aziende che coltivano direttamente la Cannabis, come ad esempio la Canopy Growth, questa aziende poi vendono ai clienti finali.

Aziende biotecnologiche mediche con l’utilizzo di Cannabis

Queste sono delle grandi aziende che si concentrano sullo sviluppo di medicinali con i cannabinoidi.

Fornitori di prodotti e servizi

Sono aziende che girano intorno a tutti i coltivatori, aziende biomeccaniche , sistemi di irrigazione, ecc, ovvero tutto ciò che serve per avviare un impianto e che concerne la coltivazione delle Cannabis.

Ci sono dei rischi legati a questo genere di investimento?

Come per tutte le materie prime ci sono dei rischi di investimento, rischi legati ai cambiamenti politici e legali. Inoltre c’è sempre la possibilità di trovarsi di fronte a degli squilibri tra domanda e offerta. Dato la possibilità di incappare in questi rischi è vivamente consigliato di investire in Cannabis legale con accortezza e tramite i CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Artematika.it


Agenzia web professionale leader nella realizzazione e posizionamento di siti web. Tecniche SEO avanzate.
www.artematika.it

Millionaireweb.it


Guida completa sulle tecniche più vataggiode per guadagnare online, come fare soldi online attraverso i social network, il trading online, il blog, sondaggi e tanto altro.
www.millionaireweb.it

Tradingmania.it


Vuoi scoprire come investire nel trading online senza correre inutili rischi? Allora consulta una delle migliori guide al trading online ricca di consigli, opinioni e recensioni delle migliori piattaforme di trading online.
www.tradingmania.it